VALLI VARESINE MTB CUVEGLIO (mega caduta)

Eccomi  qui a scrivere il mio resoconto della gara  del valli varesine svoltasi a Cuveglio Domenica 22 Settembre.Come faccio di solito questa volta non sono riuscito ad andare a visionare il percorso,percio alla Domenica mattina prima della gara mi sono fatto il giro di ricognizionepian piano e tutto sommato l’ho trovato divertente e per niente difficile,cosi’ sono andato alla partenza bello concentrato.PRONTI ..VIA tutti a fuoco sulla ciclabile per poi affrontare la prima salitella,le posizioni si mettono subito a posto e mi ritrovo con i soliti amici che vanno come me: giro 1 tutto bene, giro 2 tutto ok,giro 3 cioe’ l’ultimo ecco il patatrak sulla discesa della pietrai fatta sempre bene,galvanizzato dal mio stato di forma   quando meno te lo aspetti patatrack sill’ultimo rettilineo in discesa   ho agganciato con il manubrio o un ramo o il reticolato mi sono trovato in aria a 30 all’ora dopo una mega catapulta sono caduto rovinosamente su una roccia con il bacino.Lascio a voi il resto. Pian piano sono riuscito ad arrivare al traguardo .La progniosi all’ospedale :dalle lastre nulla di rotto,me ga botta sul sedere co grosso ematoma.10GIORNI steso a letto e una lunga riabilitazione ora sto meglio  dpo quasi 2 mesi dalla botta. Ora sto preoarando la stagione 2014 con potenziamento palestra e qualche uscita in bici ..per ora poi si vedra’.Ciao ciao alla prossima

CROSS COUNTRY 2 PINI ( CIRCUITO DEI PARCHI)

Speravamo tutti in un miracolo del tempo,ma gia’ alle 5 di Domenica mattina la pioggia veniva giu’ bene.Ritrovo all’oratorio di Besozzo Va per partecipare  all’XC DEI 2 PINI organizzato dalla mia societa’ lEMMEBIKE ORBEA ITALIA,in prima linea Simone mio carissimo amico organizatore della manifestazione.Circa 220 biker’s al via hanno sfidato la pioggia battente che alla partenza ci ha dato un po’ di tregua,e che tutto sommato il percorso ha tenuto alla grande che era alternato tra campi di grano,boschi, strade asfaltate e non ,con il  passaggio  suggestivo nel centro storico  alto paese.Tre sono stati i giri da compiere,solo due per chi non se l’avesse sentita ,per 10 km al giro.Pronti …via e subito i soliti davanti se ne vanno,altro passo,io mi sento  bene e faccio il mio,al terzo giro sulla salita dei 2 pini mi si incastra la catena tra i raggi e il pacco pignoni,imprecazioni varie e..mi tocca tirare giu la ruota,disincastrare la catena e rimettere su il tutto.Riparto imbufalito e riprendo tutti quelli che mi avevano sorpassato e mi riprendo quasi la mia posizione,arrivando al traguardo 36° assoluto e 22° di categoria over 40 con un tempo di 1:48:19.Mi sono divertito molto,su un percorso a dir poco bellissimo,e….se non avesse piovuto ancora di piu’,pazienza sara’ per l’anno prossimo.A fine gara ricco pasta parti organizzato dalla pro loco,premiazioni di categoria e ai primi 3 assoluti :  Tombolato  emmebike-Busatta bicitime-Caccia emmebike e udite udite al nostro 2° posto  di squadra(con pero’ una tiratina d’orecchie a chi si e’ presentato e non e’ partito),potevamo fare il 1°?….matta besozzo2.jpg Volevo ringraziare l’organizzazione per la bellissima mattinata passata,in prima persona Simone e family,il team EMMEBIKE sempre piu’ forte,gli addetti sul percorso ,la pro loco di Besozzo ai miei amici di squadra  EMMEBIKE ORBEA ITALIA grazie ancora

GF ALTAVALTELLINA 2013

La sesta edizione della gf Altavaltellina  si e’ svolta in una giornata spettacolare,sole caldo e 1200 bikers ai nastri di partenza.Il percorso leggermente rivisto rispeto alla passata edizione,specialmente sull’ultima salita che quest’anno e’ stato il Fuschin,rispetto al Palancana piu’ pedalabile.Pronti ….via alle 9.45 siamo partiti,subito ritmo bello alto, che si va a stabilizzare sui 4 km di asfalto prima di entrare nello sterrato e tagliare la mitica èista stelvio,poi giu verso Santa Lucia,un attimo di tregua ed ecco la salita all’Alpe Solaz,gpm di giornata a 2050 mt, la svalico  bene pedalando al mio ritmo,per affrontare la discesa che questanno molto secca ,vari single track e via al passaggio a Bormio in centro paese  dove sono passato alle 12,25 circa.Ciclabile ,salitella delle motte  per arrivare al ristoro prima di affrontare l’ultima salita ;pieno acqua nelle borrace e……via a pedalare come ho detto prima la novita del fochin fatto tutto in sella ,ma che fatica….pe il resto tutto uguale fino all’arrivo sempre emozionante nell’area pentagono .Il mio tempo  e’ stato di 4 :59:19   67 km per 2300 mt di dislivello,ora ripensandoci potevo osare un po’ di piu’ nella prima parte,ma ormai e’ andata.Volevo sottolineare l’organizzazzione impeccabile ,tutto perfetto ,ristori al posto giusto,segnalazioni a doc,bravi bravi bravi.granfondo13_1717.jpggranfondo13_1719.jpggranfondo13_1720.jpg

VALLI VARESINE MTB LENTATE

Si e’ svolta a Lentate Verbano,la 5° gara del Valli Varesine MTB:percorso molto bello e divertente,ricavato nei miei boschi d’allenamento,sottostante il Monte Pelada .3 giri per 7,8 km  con 200 mt di dislivello a giro,questi dati la dicono tutta,percorso bello duro.La partenza era situata appena sotto la chiesa con un suggestivo passaggio tecnico in salita ,cinque  metri in verticale,per poi entrare  nel bosco  e seguire la E1,4 KM di salitelle ,alternate a pianura o falsopiano per poi iniziare la discesa tecnica ma…non difficile che riportava  al paese.Veniamo alla mia gara.le aspettative sono sempre molte,ma  queste tipo di gare le subisco molto,causa le partenze satellitari degli atleti con 30 anni meno di me.Comunque ho tenuto botta,la motivazione e’ sempre  alta,vedremo a fine campionato. alla fine 37° assoluto e 20° O40,il mio tempo e’ stato di 1 :35 :24.Volevo ringraziare la societa’ organizzatrice   US Ternatere per l’ottimo percorso , organizzazzione e logistica,purtroppo si sono iscritti pochi atleti,il week end era rovente di manifestazioni di mtb diciamo cosi’……anche se qualcuno   BORBOTTA sempre in griglia  si vede sempre.Grazie ancora per la bella mattinata.

TOUR RIVE ROSSE MTB

La stagione passata l’avevo un po’ sottovalutata la gara di Brusnengo,oggi mi sono proprio divertito:TOUR RIVE ROSSE MTB percorso  DI 28 KM e quasi 1000 mt di dislivello in stile mini prevostura,con secondo me passaggi tecnici  superiori,scenari e paesini da favola,laghetti,con  mini diga,strapii,strappetti,salite,discese veloci e non,insomma gran bel percorso.La mia gara e’ andata bene,diciamo che a questo punto della stagione vengo fuori alla distanza,abituato alle marathon,comunque me la sono cavata,con queste partenze sempre a tutta e in salita per sgranare,ho preso il mio passo,le salitelle le ho prese come allenamento,cercando di farle a tutta,le discese un po’ meo,alcune con ghiaietto traditore,io…vecchio del mestiere sempre mano ai freni.Alla fine sono arrivato con un tempo di 1:32:20  77° assoluto  su 300 partenti.1045138_410579882388801_1541401181_n.jpg1044225_410615962385193_273314561_n.jpg1006262_410597625720360_1601964404_n.jpg

LAVARONE 100 KM DEI FORTI

Nei 3 giorni di Lavarone con ben 3 gare di mtb 2000 biker ai nastri di partenza,solo ieri pero’ con la 100 km dei Forti oltre 1700  tra marathon e classic .Quest’anno l il percorso marathon e’ stato stravolto causa alcune frane causate dalle abbondanti piogge cosi’ da 82 km per 1940 e’ passato a 94 km e  2940 mt di disl,na mazzata,specialmente gli ultimi 20 km svalicato il Passo Sommo il percorso e’ entrato in un tratto impegnativo tra radici,salite a sassi e discese tecniche,per finire l’ultimo strappo  di 100 mt al 25%,svolta a dx e finalmente traguardooooooooo.Veniamo alla mia gara:nei gironi scorsi le voci sul percorso erano molte,chi come me nn ha avuto modo di provare almeno il pezzo finale”ora capisco perche’ i team pro in settimana hanno provato tutti gli ultimi 30 km”sono andati un po’ a tastoni,infatti questi km per me sono stati devastanti non molto fisicamente ma  di testa,non finivano piu’.Ritorniamo alla partenza ,fatta alle 9 in punto ,pronti e via,percorso tradizionale ,molto bello e pedalabile,la mia media fino al 50° km e’ buona circa 20 km/h,waw sto andando pero’…..il tempo di pensarlo che iniziamo la prima parte della salita che porta a forte dosso a 1664 mt,20 km  interminabili seguiti da piccole discese,li’ ho perso veramente tanto ,per paura della fatidica crisi.Poi giu fino a Folgaria dove trovo il mio amico Paolo che aveva forato,mi sono fermato e abbiamo riparato la gomma e via passo Sommo ,cunicoli descritti sopra  e MERITATO traguardo.Oggi dopo 24 ore dalla gara ho capito che potevo osare un po’ di piu’,i maledetti crampi non mi sono venuti,il cardio nelle gare lunghe serve ……..

IL MIO TEMPO:  6 : 38 : E 21   387° ASSOLUTO 

VINAGO MTB CIRCUITO DEI PARCHI

E’ andata di scena Domenica 2 Giugno   la 2° Vinago bike, punto di ritrovo campo sportivo di Vinago va.Alla partenza 388 biker per sfidarsi nel mitico percorso tra i boschi e prati di Vinago, con salita  dietro al cimitero che portava all’arrivo,senza contare altri 4 strappetti da nnon sottovalutare,i poco allenati li hanno sentiti nelle gambe.In totale 3 giri del percorso che misurava 9 km circa,io sono partito non molto bene,la  marathon valcavallina era ancora nelle gambe,comunque   78° assolutoin  1’22’19 per quello che andavo va bene cosi’.Volevo fare un plauso per l’ottima organizzazzione al mio amico Luigi Giotta sempre impeccabile nell’organizzare le manifestazioni,bravo Luigi e tutto il suo team.Nota dolente riguarda qualche personaggio che non si fa gli affari suoi nei miei confronti,senza sapere con chi sta parlando,potrebbe contare fino a 5 prima di aprire bocca e parlare a vanvera  .Dico io   parlare bene  o parlare male e’ sempre PUBBLICITA  HAHAHAHA!!!!!!!!!!!!!!! ALEGHER ………..vinago 1.jpgvinago2.jpg

VALCAVALLINA SUPERBIKE 2013

Nel mese di Maggio il sole si e’ visto con il binocolo,pioggia,pioggia,freddo,vento,pioggia,tramutando i percorsi bike da spettacolari ad inferno.Domenica 26 maggio si e’ svolta la Valcavallina superbike,marathon da 65 km per 2600 mt di dislivello,quello che doveva essere una prova generale del Campionato Italiano Marathon del 2014 si e’ rivelata una gara molto complicata,gia di per se percorso molto duro,selettivo e tecnico,il fango,molto fanfo l’ha fatta da padrone.Anche i big hanno sofferto nella “CINGHIALAIA” ,non c’era un pezzo nel sottobosco percorribile ,salite a piedi al limite e discese gia a lastroni ricoperti da fanghiglia ,lascio immaginare a voi.Veniamo alla mia gara:partenza molto prudente visto la fine dell’ultima gara  a Cecina (crampi),innutile ripetere le condizioni del terreno fino allla mitica ascesa al faito ,na vera rampa di 5 km,per po scendere e risalite ali Colli San Fermo,dove era posto il GPM,mi sono gestito bene,risparmiato per paura di non farcela  anche perche’ sapevo che gli ultimi 25 km erano molto duri c’era ancora una salita di 4 km da affrontare e sopratutto la discesa e il single trak nel pantano che portava alla discesa finale delle vigne,almeno quella asciutta,tagliato il traguardo non ero molto contento visto la mia prestazione,ma contento per aver concluso la prova intero,senza cadute rovinose conclusione   5 ore e 55 minuti  ”  almeno 15 km a piedi”.CONCLUSIONE:agli organizzatori della logistica un bell’9,tutto  o quasi perfetto,la bugia detta nel comunicato del giorno prima  con scritto percorso Marathon interamente agibile ,ma agibile de che?Sicuramente de l’anno prossimo dovesse piovere in quella gara ci saranno ben poche persone.Alegher sbagliando s’impara……valcavallina 1.jpgvalcavallina3.jpgvalcavallina8.jpg

CIRCUITO DEI PARCHI “BOSCHILONGA” 2013

Bhe,il tempo nn ci da tregua qui al nord,pioggia pioggia e ancora pioggia.In quel di Uboldo si e’ svolta la mitica Boschilonga gara di mtb storica,purtroppo il brutto tempo e le copiose piogge l’hanno tramutata in fanghilonga,ossia 36 km di fango e acqua hanno fatto di una gara in piano una vera crono scalata.Veniamo alla gara. circa 300 i partenti ,pronti?….viaaaa ed e’ subito gara nei pozzangheroni,bene fino al 18° km quando un segna percorso manda i primi 20 dlla parte opposta alle frecce che segnavano il percorso,io  e i bikers del mio gruppo invece decidiamo di seguirte le frecce   gialle e non dare retta a nessuno,”l’esperienza insegna”,tanto da fare un vuoto incolmabile  ed arrivare all’arrivo nelle prime posizioni.Alla fine arrivo sotto il diluvio e ne sono fiero,15° assoluto con il tempo d 1 ora 46 minuti   con una media di appena sotto i 20 km/h.Mi spiace per i biker’s che hanno deviato nel percorso,ma …seguire i cartelli…no?  Ma …..alla fine hanno perso circa 4 minuti ,per un signore che nono si sa il perche’ li’ ha fatti deviare. Grande il buffet all’arrivo con moltissimo da mangiare  e bere,bravi bravi bravi.boschilonga 1.jpgboschilonga 2.jpg6.jpg2.jpg

GF COSTA DEGLI ETRUSCHI 2013

Finalmente una bella gara senza la pioggia quella svolta in quel di Cecina LI Domenica 12 Maggio.

Percorso molto bello e suggestivo fatto di piccole salite su strade bianche,che toccavano piccoli borghi come Riparbella, Montescudaio,Casale per poi scendere in single trak sul sentiero della “MACCHIA DELLA MAGONA”bello tecnico per arrivare d’un fiato all’arrivo situato al Camping le Temerici.Veniamo al dunque. gara molto veloce per me,fino al 50° km quando in un batter d’occhio i crampi hanno preso il sopravvento,mi sembrava strano che andasse tutto bene…..devo ringraziare il mio amico Paolo che mi ha dato mezza borraccia ecosi’ sono riuscito ad arrivare all’ultimo ristoro,poi via fino all’arrivo sfruttando il trenino di 2 biker’s  che ringrazio molto.Il mio tempo totale 3 ore 58 minuti  per percorrere 75 km con 1650 mt di dislivello.gf etruschi.jpg